Garanzie assicurative: quelle online non saranno mai più precompilate

Scritto da BreakingNews il

I preventivi online per le polizze di assicurazione sono pieni di clausole, prodotti non obbligatori e coperture aggiuntive, tutte opzioni facoltative ma già precompilate. Avete presente furto e incendio per l’auto, tutele legali, infortunio del conducente, soccorso stradale? Ecco ora l’Autorità garante della concorrenza ha detto basta a questo genere di prassi.

Ai fini di una scelta consapevole da parte del consumatore finale, l’AGCM (l’Autorità garante della concorrenza) ha deciso di garantire una maggiore trasparenza e correttezza dei preventivi online e una sottoscrizione informata dei contratti di assicurazione, imponendo che tutte le voci facoltative siano lasciate deselezionate e che debba essere il consumatore a cliccare deliberatamente su un’opzione per sceglierla. In gergo tecnico questo sistema si chiama opt-in. Il metodo contrario (opt-out) fino ad ora utilizzato prevede invece che tutte le opzioni siano già incluse pretendendo quindi la massima attenzione da parte del cliente che deve aver cura di eliminare nel dettaglio tutto ciò che non gli occorre.

La questione fa luce inoltre su un altro aspetto non meno importante. Con il sistema opt-in (selezionando quindi solo le voci che interessano nello specifico), è più semplice anche poter comparare i prezzi della polizza assicurativa in esame con le offerte di altre compagnie; cosa che invece ad un primo colpo d’occhio non risultava intuitivo in passato, considerando che ogni compagnia può aggiungere ed eliminare le garanzie assicurative a seconda delle varie promozioni in corso. L’Antitrust infine ha imposto l’adozione di misure differenti e più trasparenti anche per quanto concerne i messaggi pubblicitari e le spiegazioni delle procedure d’acquisto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *