Come richiedere il risarcimento per l’assicurazione viaggio

Scritto da AssicurazioneOnline il

Questo tipo di assicurazione garantisce il risarcimento per i diversi contrattempi che possono accadere quando si programma un viaggio. Premesso che ogni compagnia può prevedere modi e tempi lievemente diversi, in linea generale le procedure sono molto simili e danno la massima importanza alla tempestività. Qualora intervenga qualsiasi contrattempo mentre si è lontani da casa, oppure prima di partire e che dunque comporti l’annullamento del viaggio, è assolutamente necessario darne avviso alla compagnia entro le 24 ore. E’ perciò buona norma portare con sé numero di telefono della compagnia, indirizzo e-mail, gli estremi del sito e la documentazione cartacea rilasciata al momento della sottoscrizione del contratto.

NOVITA' - Finalmente buone notizie per le tasche degli automobilisti italiani! Le compagnie assicurative devono obbligatoriamente applicare degli sconti in favore di tutti gli automobilisti italiani che hanno determinate caratteristiche. Inserisci la targa e pochi altri dati per verificare se hai diritto allo sconto. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

Se è vero che il contatto con la compagnia deve essere immediato, altrettanto immediata deve essere la trasmissione della documentazione che provi il danno subito. Di norma lo si può fare via e-mail o fax, sempre entro le 24 ore, quindi non appena possibile è necessario esibire la documentazione cartacea. Nel caso di annullamento della partenza per motivi di salute si richiede la certificazione del medico che indichi anche i giorni di prognosi, oppure l’attestazione del ricovero presso una struttura sanitaria. La certificazione medica è altresì necessaria quando il contratto prevede la copertura delle spese sanitarie all’estero e, nel caso si richieda il rimpatrio sanitario, è d’uopo prendere i contatti non solo con la compagnia, ma anche con l’ospedale o la clinica che dovrà accogliere il malato una volta giunto in patria.

Nel caso si incorra nello smarrimento dei bagagli da parte del vettore, occorre presentare tempestivamente la documentazione che ne attesti la presa in carico e la denuncia di smarrimento, mentre se si è vittima di furti è indispensabile sporgere denuncia presso le forze dell’ordine  e presentare alla compagnia la copia di tale denuncia. Se l’assicurazione viaggio comprende anche la responsabilità civile, di norma è la compagnia che indica la documentazione necessaria che comprovi il danno arrecato, mentre per ottenere l’assistenza legale è bene specificare con cura il proprio caso telefonicamente e quindi attendere ulteriori istruzioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *