Assicurazioni online bacchettate dal Garante del Mercato

Scritto da Lorella Gabutti il

Contrarre una polizza Rca con un’assicurazione online consente agli automobilisti di risparmiare cifre notevoli sui premi, un particolare di non poco conto che ha convinto sempre più italiani a prediligere le compagnie che operano sul web, ma per la serie “non è tutto oro ciò che luccica”, ecco che il Garante del Mercato ha individuato dei comportamenti scorretti  messi in atto da questi operatori. Tutto è nato da alcune segnalazioni nei confronti di Zuritel e di Linear, compagnie appartenenti rispettivamente ai gruppi Zurich Connect e a Unipol che hanno iniziato la loro attività come assicurazioni telefoniche per poi sbarcare sul web.

La prima regola per risparmiare sull'assicurazione consiste nel richiedere sempre un preventivo a più compagnie assicurative: ora puoi farlo in 2 minuti cliccando qui.

Entrambe queste assicurazioni  hanno visto avviare procedimenti istruttori per aver contravvenuto alle regole di trasparenza previste dal Codice del Consumo, infatti nei preventivi forniti online abbinavano alla copertura Rca, obbligatoria per legge, anche garanzie accessorie come furto e incendio, cristalli, infortuni del conducente, assistenza stradale, tutela legale, ecc. La selezione di tali garanzie accessorie avveniva automaticamente costringendo così il contraente a sottoscriverle, seppure non richieste, e il totale del preventivo, pur rimanendo conveniente, aumentava non poco.

E’ chiaro che tale comportamento è scorretto e poco trasparente e tale lo hanno ritenuto anche il Garante per il Mercato e l’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) che, insieme, hanno provveduto alla stesura di un documento ufficiale che stigmatizza il problema e che stabilisce che è diritto del consumatore poter escludere dal contratto di assicurazione le garanzie accessorie a cui non sia interessato. Inoltre, sia il Garante che l’IVASS si impegnano per fare in modo che le procedure di acquisto di polizze Rca online siano il più trasparenti possibile per permettere ai contraenti di scegliere l’assicurazione che ritengono più conveniente in base alle loro personali esigenze.

Intanto, il documento congiunto ha già ottenuto un primo risultato e Zuritel e Linear si sono impegnate a rivedere la loro procedura di preventivazione automatica per eliminare l’obbligatorietà a sottoscrivere anche le garanzie accessorie.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *