Genertel Low Cost e Genertel Donna: le proposte RCA online di Genertel per il 2017

Scritto da AssicurazioneOnline il

La nota compagnia di assicurazione triestina vara per il 2017 due nuove assicurazioni online: Low Cost e Donna. Entrambe garantiscono la massima copertura a tariffe convenienti aggiungendo alcune tutele supplementari. Tra le novità figura poi il fatto che il premio potrà essere pagato con la carta di credito.

La prima regola per risparmiare sull'assicurazione consiste nel richiedere un preventivo a più compagnie assicurative: ecco le migliori assicurazioni auto online. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

Genertel Low Cost, che prevede una franchigia tra i 150 e i 300 euro, è indirizzata a coloro che guidano con particolare prudenza senza provocare incidenti e per sottoscriverla è necessario non aver causato sinistri nei 3 anni precedenti e appartenere a una classe di merito compresa tra la prima e la quattrodicesima. Oltre alla copertura per la responsabilità civile, per la quale si gode di uno sconto del 25% sul premio, offre anche quella per gli infortuni del conducente, l’assistenza stradale 24 ore su 24 e il risarcimento delle spese legali fino a un massimo di 15.000 euro, qualora si sia coinvolti in un incidente stradale. Le potenzialità di Low Cost però non finiscono qui perché, nel caso di un sinistro con colpa, è possibile mantenere la propria classe di merito Bonus/Malus dietro il pagamento di una modica cifra. L’automobilista è però obbligato a ricorrere alle carrozzerie convenzionate in caso di riparazione in seguito a sinistro.

Genertel Donna è invece pensata per le guidatrici offrendo loro alcune garanzie particolari per i contrattempi che si possono presentare quando si è alla guida di un’auto. Per le signore, infatti, è previsto un bonus giornaliero di 100 euro per il taxi, da utilizzare in caso di sinistro o quando la vettura si trova in riparazione. Tra le altre garanzie offerte, oltre all’assistenza stradale 24 ore su 24, figura anche la protezione imprevisti, quindi non si avranno problemi quando, per esempio, si smarriscono le chiavi dell’auto o la patente e si verrà risarcite per le spese sostenute. Il risarcimento è poi garantito anche per i costi da sostenere in caso di immatricolazione in seguito a furto. Infine non poteva mancare il risarcimento per le spese legali, anche in questo caso per un massimo di 15.000.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *