L’offerta completa di Europ Assistance per una vacanza sulla neve in totale relax

Scritto da AssicurazioneOnline il

La settimana bianca è un “must” per chi vuole godersi le vacanze invernali, staccare la spina e trascorrere qualche giorno di relax. A tal proposito è consigliabile stipulare una polizza assicurativa contro tutti gli imprevisti che possono verificarsi in montagna, perciò è opportuno richiedere un preventivo ad un’assicurazione viaggio online. Una delle polizze più complete è la Sci No Problem di Europ Assistance, sul cui sito vengono indicate tutte le coperture garantite. Questa assicurazione garantisce l’assistenza sanitaria per infortuni derivanti dalla pratica non professionale di sport invernali (sci, snowboard e pattinaggio) ed il rimborso per spese mediche, ed inoltre offre all’assicurato la copertura relativa alla responsabilità civile, all’indennità da ingessatura e al rimborso di ski pass, lezioni di sci e noleggio di attrezzature sportive.

NOVITA' - Finalmente buone notizie per le tasche degli automobilisti italiani! Le compagnie assicurative devono obbligatoriamente applicare degli sconti in favore di tutti gli automobilisti italiani che hanno determinate caratteristiche. Inserisci la targa e pochi altri dati per verificare se hai diritto allo sconto. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

La Sci No Problem può essere suddivisa in tre punti fondamentali: l’assistenza, il rimborso spese mediche per infortuni sulla neve e responsabilità civile. L’assistenza comprende la consulenza medica 24h, informazione sulla degenza ai parenti, rientro sanitario con il mezzo più idoneo, viaggio di un familiare per raggiungere l’assicurato in caso di infortunio lungo o particolarmente grave, autista a disposizione per il rientro a casa ed accompagnamento dei minori se l’assicurato è impossibilitato a farlo. Il secondo punto è il rimborso spese mediche, ospedaliere e farmaceutiche entro 15 giorni dall’infortunio durante la pratica di sport invernali. L’assicurazione garantisce anche il trasporto con mezzi attrezzati all’istituto di cura più vicino fino a 1.000 euro per assicurato.

Il terzo punto è la responsabilità civile, che copre tutti i danni causati dall’assicurato a cose e persone (morte o lesioni personali) durante la pratica non professionale di sport invernali quali sci, snowboard e pattinaggio. É previsto un massimale di 250.000 euro per sinistro e durata della copertura. Oltre a questi punti bisogna aggiungere anche l’indennità di ingessatura, che garantisce il riconoscimento di un indennizzo economico in caso di ingessatura dal sedicesimo giorno successivo all’infortunio. I massimali previsti sono di 15 euro al giorno, fino ad massimo di 300 euro. Infine nel caso in cui per infortunio o malattia siate costretti a rinunciare allo ski pass, alle lezioni di sci o al noleggio di attrezzature sportive, sarete rimborsati delle spese sostenute.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *