Assicurazione Go Cancellation: di cosa si tratta

Scritto da AssicurazioneOnline il

Go | cancellation è la polizza assicurativa che consente ai beneficiari di ottenere il rimborso di tutte le spese di cancellazione di un viaggio, qualora quest’ultimo non possa avere luogo o debba essere necessariamente interrotto. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono alcune delle coperture previste dal contratto assicurativo.

NOVITA' - Finalmente buone notizie per le tasche degli automobilisti italiani! Le compagnie assicurative devono obbligatoriamente applicare degli sconti in favore di tutti gli automobilisti italiani che hanno determinate caratteristiche. Inserisci la targa e pochi altri dati per verificare se hai diritto allo sconto. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

Se il viaggio viene annullato o interrotto per una delle cause previste dalla polizza Go | cancellation, il titolare della polizza, presentando alla propria agenzia tutti i documenti richiesti, potrà recuperare le penali imputategli.

Quando è possibile ottenere il rimborso?

La polizza Go | cancellation come assicurazione viaggio copre 34 eventi che possono causare l’annullamento o l’interruzione del viaggio. Vediamone alcuni:

1 – Il decesso, la malattia grave con ricovero presso una struttura sanitaria o l’infortunio  del titolare della polizza, del compagno di viaggio o di un familiare fino al terzo grado di parentela;

2 – eventuali complicanze durante i 9 mesi di gestazione o un aborto spontaneo (si escludono, tuttavia, i problemi sorti dopo il settimo mese di gravidanza);

3 – convocazione in tribunale in qualità di imputato, di testimone o di giudice popolare;

4 – guasto di una certa entità all’autoveicolo con cui si deve viaggiare, nel caso in cui esso avvenga entro una settimana dalla partenza;

5 – convocazione d’emergenza se si presta servizio presso i seguenti corpi: vigili del fuoco, Forze Armate o Polizia. La copertura è estesa anche a coloro che prestano servizi infermieristici o di soccorso sulle autoambulanze;

6 – convocazione presso i seggi elettorali come membro della commissione;

7 – rinuncia da parte del proprio compagno di viaggio, che ha sottoscritto la medesima polizza, alla partenza per una delle cause previste dalla copertura;

8  – furto dei documenti o del bagaglio, qualora questo evento renda impossibile la prosecuzione del viaggio stesso;

9 – mancata concessione del visto per motivi ingiustificati. Naturalmente si esclude il caso in cui il titolare della polizza non abbia provveduto a richiedere entro i termini previsti tutti i certificati necessari per ottenere il visto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *