In estate partono gli sconti sulla Rc auto

Scritto da AssicurazioneOnline il

Buone notizie per gli automobilisti italiani: da questa estate, infatti, partiranno i primi sconti sulla Rc auto. La data da segnare con un circoletto rosso sul calendario è quella del 10 luglio: da quel giorno in poi le compagnie di assicurazione avranno l’obbligo di prevedere per i propri clienti uno sconto nel caso in cui venga accettata almeno una delle tre condizioni previste dall’Ivass, l’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, a tal proposito. Di che si tratta? Nulla di troppo impegnativo o proibitivo, il che vuol dire che beneficiare degli sconti sarà semplice come bere un bicchiere d’acqua.

NOVITA' - Finalmente buone notizie per le tasche degli automobilisti italiani! Le compagnie assicurative devono obbligatoriamente applicare degli sconti in favore di tutti gli automobilisti italiani che hanno determinate caratteristiche. Inserisci la targa e pochi altri dati per verificare se hai diritto allo sconto. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

La prima condizione da rispettare, infatti, sarà quella di permettere un’ispezione preventiva, che dovrà essere sostenuta a spese della compagnia, sul veicolo da assicurare. In alternativa, la seconda condizione sarà quella di accettare l’installazione di una scatola nera sulla propria macchina, o comunque di un dispositivo simile che svolga funzioni equivalenti. Infine, una terza condizione che potrà garantire un risparmio sui costi per la Rc sarà quella relativa all’installazione sulla vettura di un apparecchio in grado di bloccare il motore nel momento in cui viene rilevato che chi si mette alla guida ha un tasso alcolemico più elevato rispetto a quello consentito dai limiti di legge.

La novità relativa agli sconti è inserita nel più recente provvedimento previsto dall’Ivass, che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 10 aprile: mancano pochi mesi prima della sua entrata in vigore, un lasso di tempo stabilito per consentire alle compagnie di adeguarsi e di predisporre le formule necessarie per praticare gli sconti. Per altro, nel provvedimento viene fatto notare che lo sconto dovrà essere significativo: insomma, le compagnie non potranno tentare di aggirare l’obbligo con riduzioni minime.

Solo gli automobilisti virtuosi, ad ogni modo, avranno l’opportunità di beneficiare di tale sconto: ciò vuol dire che saranno esclusi coloro che hanno provocato incidenti nel corso dei 4 anni precedenti. La responsabilità paritaria, principale o esclusiva sarà un’altra condizione vincolante, in funzione dell’evidenza dell’attestato di rischio. Le province di Massa, di Lucca, di Bologna, di Genova, di Bari e di Barletta Andria Trani sono quelle più a rischio, e cioè quelle in cui si registra il grado più elevato di incidenti automobilistici: qui le assicurazioni vengono pagate di più, e proprio qui gli automobilisti più virtuosi avranno l’occasione di usufruire degli sconti più consistenti, a prescindere dalle condizioni delle città in cui abitano. Appuntamento al prossimo 10 luglio, quindi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *