La risoluzione stragiudiziale delle liti arriva nel mondo delle assicurazioni

Scritto da AssicurazioneOnline il

In base a quanto stabilito dal decreto legislativo n. 68/2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 138 (del 16.6.2018) e attuativo della direttiva (UE) 2016/97, la risoluzione stragiudiziale delle controversie approderà anche nel mondo delle assicurazioni. Il provvedimento è entrato in vigore il 1° luglio 2018 ed apporterà novità sostanziali nella distribuzione assicurativa per equiparare la normativa nazionale alle disposizioni previste dalla direttiva europea IDD. Le modifiche principali riguarderanno: la risoluzione stragiudiziale delle controversie, il coordinamento delle disposizioni normative e regolamentari relative ai prodotti di investimento al dettaglio e assicurativi pre-assemblati, l’organismo di registrazione degli intermediari assicurativi e riassicurativi e la modifica dell’impianto sanzionatorio di imprese e distributori.

NOVITA' - Finalmente buone notizie per le tasche degli automobilisti italiani! Le compagnie assicurative devono obbligatoriamente applicare degli sconti in favore di tutti gli automobilisti italiani che hanno determinate caratteristiche. Inserisci la targa e pochi altri dati per verificare se hai diritto allo sconto. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

In merito ai prodotti di investimento assicurativi IVASS e CONSOB eserciteranno i poteri di vigilanza e di controllo in base alle rispettive competenze. Saranno apportate modifiche anche al TUF per adeguare l’ambito di competenza della CONSOB in riferimento ai poteri di indagine, di vigilanza e sanzionatori sui prodotti assicurativi d’investimento. Spetterà all’IVASS e alla CONSOB accordarsi sulle modalità di esercizio dei poteri di vigilanza per ridurre gli oneri sostenuti dai soggetti vigilati. Verranno inoltre inasprite le sanzioni per la violazione delle norme sulla distribuzione assicurativa. Nello specifico sono previste sanzioni amministrative pecuniarie alle persone fisiche ed alle persone giuridiche, oltre a sanzioni non pecuniarie. Sarà quindi creato un sistema sanzionatorio assicurativo strutturato, equo ed efficace a carattere dissuasivo e deterrente.

La risoluzione stragiudiziale delle controversie sarà regolamentata dal nuovo art. 187-ter, aggiunto nel d.lgs. n. 209/2005. Secondo quanto stabilisce la normativa le compagnie di assicurazione e gli intermediari assicurativi dovranno aderire ai sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie con i clienti, in riferimento alle prestazioni ed ai servizi assicurativi previsti in tutti i contratti di assicurazione. I criteri di svolgimento delle procedure di risoluzione stragiudiziale e la composizione dell’organo decidente saranno stabiliti da un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, d’accordo con il Ministro della Giustizia e su proposta dell’IVASS. L’obiettivo finale è assicurare l’imparzialità e la rappresentatività dei soggetti coinvolti. Il disegno legislativo sottolinea che tutte le procedure dovranno essere rapide, economiche e garantire l’effettività della tutela.

Le compagnie di assicurazione e gli intermediari assicurativi dovranno rilasciare l’informativa precontrattuale delle procedure che permettono ai contraenti ed agli altri attori interessati di presentare reclamo, oltre alle procedure di risoluzione stragiudiziale delle controverse come indicato dall’articolo 187-ter. Tale informativa dovrà essere rilasciata al cliente prima della sottoscrizione del contratto e se verranno apportate modifiche dovranno essere comunicate, come previsto dall’art.120 del decreto legislativo n. 209/2005.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *