Assicurazioni casa: in crescita durante l’estate

Scritto da AssicurazioneOnline il

La paura di ricevere la visita dei ladri in casa è in crescita, ed è per questo motivo che gli italiani cercano sempre più ddi frequente una polizza per proteggersi da questo punto di vista. Come viene fatto notare da una relazione diffusa da Facile.it, in un contesto in cui la microcriminalità è sempre più preoccupante le richieste di assicurazioni sulla casa nei primi cinque mesi del 2018 hanno conosciuto una crescita del 13% rispetto allo stesso periodo preso in esame per lo scorso anno. Una ricerca che è stata commissionata a mUp Research, d’altro canto, ha permesso di verificare quali sono i timori più diffusi tra le famiglie.

NOVITA' - Finalmente buone notizie per le tasche degli automobilisti italiani! Le compagnie assicurative devono obbligatoriamente applicare degli sconti in favore di tutti gli automobilisti italiani che hanno determinate caratteristiche. Inserisci la targa e pochi altri dati per verificare se hai diritto allo sconto. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

In due casi su tre, gli intervistati hanno messo in evidenza che la paura principale per il periodo estivo è quella dell’arrivo in casa dei ladri; un italiano su cinque, invece, ha rivelato il timore di scordare finestre o porte aperte. Ancora, il 14% del campione preso in considerazione ha raccontato di temere di lasciare il gas aperto, e un altro 14% delle famiglie ha posto l’accento sulla paura che qualche estraneo entri in casa quando non c’è nessuno. Meno del 5% degli intervistati ha affermato di non nutrire preoccupazioni di alcun genere.

Visto questo scenario, quali sono le migliori assicurazioni casa su cui si può contare? In linea di massima, la scelta riguarda i prodotti multirischio, che prevedono delle garanzie aggiuntive rispetto a pacchetti assicurativi più estesi. Di solito il premio base inizia da 5 euro mensili, ma ovviamente cresce in funzione dei fattori presi in considerazione, dalle caratteristiche dell’edificio alla sua ubicazione. Inoltre, molto dipende dall’importo in denaro che si è intenzionati ad assicurare. Il risarcimento, nel caso in cui si sia vittime di una intrusione indesiderata, è calcolato secondo il principio del primo rischio assoluto: in altre parole il contraente viene rimborsato dall’assicurazione fino alla somma massima che è segnalata sul contratto.

Proprio questo è il motivo per il quale gli oggetti presenti in casa devono essere stimati con la massima cura, dal momento che la valutazione in questione incide non solo sul costo della polizza, ma anche sul valore del risarcimento a cui si ha diritto nel caso di un evento non auspicabile. I contratti assicurativi sulla casa, poi, contengono un gran numero di clausole che occorre conoscere per evitare di ritrovarsi alle prese con situazioni impreviste: ci sono dei contratti che non permettono di assicurare contro i furti i quadri, i gioielli e i preziosi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *