L’assicurazione di Trenitalia da prendere…. al volo

Scritto da Valentina Oberti il

Finalmente è arrivato Agosto che, come ogni anno, ci porterà caldo africano, bolle sahariane e soprattutto ferie!

NOVITA' - Finalmente buone notizie per le tasche degli automobilisti italiani! Le compagnie assicurative devono obbligatoriamente applicare degli sconti in favore di tutti gli automobilisti italiani che hanno determinate caratteristiche. Inserisci la targa e pochi altri dati per verificare se hai diritto allo sconto. Scopri quanto puoi risparmiare oggi.

Infatti, le tanto attese, anzi agognate vacanze degli italiani sono ancora saldamente ancorate all’ottavo mese dell’anno, ed i più raggiungeranno spiagge e vette montane con l’automobile, molti prediligeranno mete esotiche facilmente ed economicamente raggiungibili con voli low cost e tanti altri prenderanno il treno con destinazione città d’arte.

Già, il treno, nonostante tutte le polemiche sulle Ferrovie delle Stato, rimane un mezzo che riscuote un buon numero di sostenitori. D’altronde, il viaggio è la componente più entusiasmante di una vacanza e pochi mezzi, come il treno, sanno coniugare incomparabili scorci delle nostrane bellezze naturali con occasioni di socializzazione e ormai anche ottimi comfort.

Dunque, se state pensando di andare in vacanza con i Freccia di Trenitalia, vi consiglio di prendere in seria considerazione l’assicurazione all inclusive (realizzata in partnership con Allianz Global Assistance Group) che, al costo di 3.70 €, si può attivare contestualmente (o nelle 24 ore successive) all’acquisto di un biglietto (anche in promozione) di Trenitalia.

L’assicurazione permette di rimborsare il costo totale del biglietto se decidete di annullare il viaggio (anche all’ultimo momento) per un motivo documentabile che riguardi voi e la vostra famiglia (cane e gatto, inclusi); copre per un massimale di 250 € il furto o lo scippo del bagaglio (sia a bordo che in stazione) e per 100 € le spese sostenute (a seguito del furto della valigia) nell’acquisto dei beni di prima necessità, nonché altri 100 € per le spese di rifacimento dei documenti (come carta d’identità e patente di guida) rubati.

Inoltre, sono inclusi nel premio i servizi di assistenza in viaggio, quali consulenza medica telefonica, rientro sanitario, rientro accompagnato di minori e protezione carte di credito.

La sottoscrizione è possibile da chiunque risieda in Italia e la polizza è valida anche se si sposta (al massimo una volta) il viaggio.

Il prodotto presenta un vantaggioso rapporto qualità/prezzo: con poco più che una colazione al bar si è assicurati contro eventi  che in viaggio non sono certo improbabili, come un furto o un imprevisto che lo fa slittare.

A quanto pare, quindi, se viaggiate in treno vi conviene prendere l’assicurazione al volo!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *